Morto lo scrittore Nanni Balestrini, protagonista del Gruppo 63

Esponente della Neoavanguardia, aveva 83 anni

HuffPost

È morto Nanni Balestrini, 83 anni, scrittore, curatore di antologie ed esponente della Neoavanguardia. A darne notizia con un post su Facebook è la casa editrice DeriveApprodi. “È con tristezza e dolore – si legge – che informiamo della scomparsa di Nanni Balestrini. Una scomparsa, non solo per noi, incolmabile”.

Poeta, scrittore, artista e saggista era nato a Milano il 2 luglio 1935. Ha contribuito alla nascita di riviste ’militanti quali “Il Verri”, “Quindici”, “Alfabeta” e “Zooom”.  Fu uno dei protagonisti del movimento di avanguardia letteraria ‘gruppo 63’, che richiamava alle idee del marxismo e alla teoria dello strutturalismo.  Le sue opere comprendono poesie e romanzi riguardanti soprattutto le lotte degli anni sessanta e gli anni di piombo.

Nel 1979 venne incriminato Insieme a molti esponenti di autonomia operaia di vari reati, compresa l’associazione sovversiva, la banda armata e la partecipazione a diversi omicidi, tra cui quello di Aldo Moro. Scappò in Francia, che gli garantì asilo politico. Fu assolto nel 1984, anno in cui tornò in Italia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *